Analisi della compliance dell’impianto alle richieste del GSE

Con il Decreto Ministeriale del 31 gennaio 2014, denominato “Decreto Controlli”, si introduce una disciplina organica per il controllo e le sanzioni in materia di incentivi nel settore delle energie rinnovabili, che individua le modalità organizzative e operative dei controlli e la lista delle violazioni rilevanti.

Tale decreto disciplina i controlli del GSE che sono volti alla verifica della sussistenza o della permanenza dei requisiti oggettivi e soggettivi e dei presupposti per il riconoscimento o il mantenimento degli incentivi.

Le violazioni che sono state accertate nell’ultimo triennio sono passate da 243 del 2014 a 961 del 2016, aumentate del 295%. Possiamo anche precisare che le violazioni rilevanti sono pari al 72% sul totale delle violazioni accertate nel 2016.

Parlando in termini economici i recuperi amministrativi (indebiti accertati) sono passati da 17 milioni a 107 milioni  di euro dal 2014 al 2016. Un dato davvero preoccupante.

Effettuare dunque una puntuale verifica preventiva atta ad accertare la reale situazione è  l’unica soluzione per prevenire il controllo del GSE e cercare di limitarne le conseguenze.